RINNOVO DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
Sabato 26 Novembre 2022

 

Sabato 26 novembre 2022, si è tenuta a Bergamo l’assemblea dei soci AFIGI che ha votato per il rinnovo del Consiglio Direttivo, composto dai seguenti membri:

1. Alberto Verta – Segretario
2. Americo Migliaccio
3. Antonio Di Prima
4. Antonino Rechichi
5. Bruno Ripepi
6. Giuseppe Sottilotta – Vice Presidente
7. Massimo Costa – Presidente
8. Mauro Tramis
9. Michele Guerra
10. Pasquale Di Nardo
11. Pietro Palmas – Tesoriere
12. Roberto Creti
13. Umberto Condemi.

L’associazione negli ultimi anni ha visto una progressiva crescita del numero dei suoi iscritti e, conseguentemente, un incremento dell’attività istituzionale connessa all’organizzazione degli eventi di socialità, anche in compartecipazione con altri enti, e dei gruppi di acquisto solidali in favore dei nostri associati.

Questo risultato rappresenta la testimonianza concreta del fatto che la solidarietà, la coesione, l’impegno comune e la condivisione di un progetto siano caratteri valoriali che non solo accumunano i nostri soci, ma che sono capaci di attrarre sempre più persone che si affacciano curiosi al mondo di questa Comunità.

Siamo orgogliosi dei risultati conseguiti e del contributo dato alle famiglie, sul piano del sostegno del potere d’acquisto, soprattutto in questi ultimi anni di crisi economica causata prima dalla pandemia e poi dal conflitto in Ucraina.

L’associazione è giá presente ed operativa in più zone d’Italia, grazie alla passione di colleghi che hanno avuto modo di conoscerla e di condividerne gli obiettivi, e sarà sempre aperta a supportare chiunque vorrà aderire con tanta buona volontà e spirito solidale.

È anche vero, tuttavia, che per tali ragioni l’associazione necessita oramai di una struttura organizzativa e gestionale più efficace e aderente alla nuova realtà, anche nell’ottica di sviluppo di altre progettualità che sono consentite ai nuovi organismi del Terzo Settore iscritti, come nel nostro caso, al RUNTS.

Nel corso dell’assemblea é stato, altresì, affrontato sinteticamente il tema del nuovo riassetto normativo del settore e sono emersi spunti di riflessione volti a trovare soluzioni più razionali ed efficaci riguardo alla gestione operativa ed amministrativo-contabile dei GAS, anche mediante l’ausilio di professionisti esterni.

Il Consiglio direttivo ha deliberato il contributo associativo per il 2023 nella misura di 20 euro.